giovedì 16 novembre 2017

The Mini Caraboat (1964)



Gli anni '60 hanno visto l'ascesa del turismo di massa e, con esso, lo sviluppo del campeggio e della nautica. 
In Gran Bretagna, questa crescita ha stimolato il concetto del Caraboat, una strana combinazione nata da una relazione innaturale tra un'automobile (un Mini Van in questo caso), una roulotte e una barca da pesca (con l'albero è possibile navigare con una barca a vela)! 
Il risultato è a dir poco sorprendente! 
Sulla strada la MINI è come un camper in cui la prua della barca appoggiata sul tetto occupa la parte che normalmente viene utilizzata  per un letto matrimoniale. Considerate le caratteristiche della Mini la guida deve essere sportiva, e la domanda che viene naturale è se questa combinazione tra auto e caravan possa essere compatibile soprattutto in termini di tenuta ... 
Arrivati sul bordo di uno specchio d'acqua bastano tre giri di manovella e il caravan ci appare con un angolo di cottura e una dinette. 
Ma il pezzo forte è la barca che tolti i 4 ganci può essere messa in acqua in pochi minuti. 
In questo video epico di British Pathé, il concetto di Mini Caraboat è così rappresentato: mentre madre e figlia preparano il tè (belle pettinature, ndr), il padrone di casa e suo genero vanno a pescare ... Nel frattempo, utilizzato come camper, il Caraboat può ospitare 4 persone per la notte, con i suoi 4 letti matrimoniali ..... Sorprendente, no? 
Mi raccomando però, non c'è motivo di vergognarsi se qualcuno vi dirà che la vostra barca è come un caravan!! 

(maldestramente tradotto ed interpretato da me medesimo da acunautique)


Reazioni:

0 commenti:

Posta un commento

Commenta

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...